Dipartimento di Giurisprudenza

Estudio General y Universidad Primaria Turritana A.D. 1632
Università degli Studi di Sassari

Scuola di Specializzazione Professioni legali

aula Mossa

La Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università di Sassari forma i laureati in Giurisprudenza, in vista dell'ammissione ai concorsi di magistratura e di notariato e dell'esame di abilitazione alla professione di avvocato. Il tipo di preparazione è inoltre utile per sostenere i concorsi nella pubblica amministrazione. La Scuola è a numero chiuso, con un massimo di 55 iscritti e ha durata biennale. Vi si accede tramite un concorso per titoli ed esame. L'esame consiste nella soluzione di 50 quesiti a risposta multipla su argomenti di diritto civile, penale, amministrativo, processuale civile e procedura penale. I corsi sono a frequenza obbligatoria e prevedono lo svolgimento di attività didattiche (lezioni frontali e prove scritte da svolgere in classe, simulando quelle concorsuali) e pratiche (tirocini formativi), per un totale di 500 ore. Al termine dei corsi, dopo il superamento di una prova finale (tema o parere in una delle materie concorsuali), viene rilasciato un diploma di specializzazione con valore legale. In particolare il conseguimento del diploma di specializzazione equivale a un anno di pratica ai fini dell'esame di avvocato ed è oggi titolo necessario per la partecipazione al concorso di magistratura. È inoltre titolo di preferenza per la nomina a giudice onorario di tribunale, a vice procuratore onorario, e inoltre gli specializzandi possono svolgere le funzioni di pubblico ministero nei tribunali in composizione monocratica. La Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università di Sassari si avvale fin dalla sua nascita di una forte collaborazione da parte della magistratura, dell'avvocatura (in particolare del Consiglio dell'Ordine di Sassari) e del notariato. Ha in atto numerose convenzioni per lo svolgimento di tirocini degli specializzandi presso gli uffici giudiziari: in particolare con la Corte d'Appello, con il Tribunale dei minori, con la Procura della Repubblica, con il Tribunale di Sorveglianza, con il Tribunale di Tempio. Nella prospettiva di una preparazione non solo teorica ma anche pratica si avvale dell'apporto qualificato di appartenenti alle professioni legali, e le lezioni vengono tenute da esperti a livello nazionale. È stato anche recentemente raggiunto un accordo con la Scuola di specializzazione dell'Università di Roma "La Sapienza" per la trasmissione in streaming (e in prospettiva in videoconferenza) di alcune lezioni per un approfondimento ulteriore nelle materie concorsuali. Occasionali collaborazioni sono svolte anche con la Scuola di specializzazione dell'Università di Cagliari (mediante la condivisione di iniziative particolarmente rilevanti, quali conferenze e convegni).

Direttore della Scuola: Silvio Pietro Nicola Sau, ordinario di Diritto processuale penale; Tel. 079/228876. E-mail: ssau@uniss.it

Vice direttore:  Prof. Gian Paolo Demuro, ordinario di Diritto penale; Tel. 079/228926. E-mail: demurogp@gmail.com

Bando 2019-2020

Le iscrizioni alla prova di ammissione sono aperte sino al 4 ottobre 2019. La prova si svolgerà giovedì 24 ottobre alle ore 9 al centro didattico del Dipartimento di Giurisprudenza – viale Mancini 3, Sassari.

Regolamento SSPL

Ordinamento didattico SSPL

Calendario primo e secondo anno 2019-2020

XVI CICLO, II ANNO: CONSEGNA DELLE PERGAMENE.

FOTO SPECIALIZZATI

Martedì 25 settembre, alle ore 11, nell’aula consiliare del Dipartimento, si è svolta la cerimonia della consegna delle pergamene agli allievi della Scuola di Specializzazione per le professioni legali, che hanno conseguito la specializzazione. Il Vice Direttore della Scuola prof. Giampaolo Demuro ha consegnato l’ambita pergamena a ciascun specializzato, formulando i migliori auguri per il futuro e annunciando specifiche ulteriori iniziative formative a cura della Scuola. Ecco di seguito l’elenco degli specializzati:

Federica Canu; Daniela Carta; Valentina Ceron; Angelo Cugiolu; Antonello Delussu; Salvatore Deriu; Daniela Deriu; Giovanni Giuseppe Dore; Tiziana Farina; Stefano Farina; Danilo Idda; Maria Rita Linaldeddu; Valentina Loche; Dalia Mandras; Eleonora Silvia Mulas; Alessandro Mura; Giulia Nieddu; Daniela Pinna; Valentina Piras; Stefania Soggiu; Maria Grazia Spada; Davide Tecleme; Giulia Terrazzi; Giovanni Tola; Monica Zanda.